LA SOCIETA’

L’orienteering

L’orienteering è uno sport relativamente giovane, nasce infatti nel 1986 nel Lazio e in Trentino, per poi diffondersi in quasi tutte le regioni italiane. Ad oggi la federazione conta oltre 9.000 iscritti agonisti, senza contare altrettanti amatori (tessere Green) che partecipano a gare promozionali non agonistiche. L’orienteering inoltre si sta diffonendo a livello scolastico grazie ai giochi sportivi studenteschi, dove risulta essere una tra le discipline più praticate e apprezzate.

La Polisportiva Besanese

La Polisportiva Besanese organizza la prima manifestazione nei dintorni di Besana in Brianza nel 1988 e, fin dai primi anni di attività, si distingue tra le principali Società in Italia per opera di promozione e per i risultati agonistici raggiunti soprattutto nel settore giovanile.

Un trend questo che viene sostanzialmente mantenuto e rafforzato fino ai giorni nostri, quando la Polisportiva Besanese vede nei diversi settori “giovanile”, “assoluti” e “veterani” i propri atleti nei primi posti. Ciò che però caratterizza la squadra brianzola è soprattutto il risultato d’insieme, il risultato di squadra, che si è concretizzato con la vittoria del Campionato Italiano di Società per sei stagioni consecutive, a partire dal 2015. 

Attualmente la Società si compone di circa 90 atleti agonisti che partecipano con regolarità alle gare regionali e nazionali. La partecipazione della squadra non si limita a manifestazioni nazionali, ma anche ad eventi di più giorni che si svolgono nelle diverse nazioni europee. Tra queste O-ringen (Svezia), Lipica Open (Slovenia), OO-Cup (Francia) sono solo alcune delle manifestazioni internazionali alle quali atleti della nostra società hanno preso parte. 

Alcuni dei nostri atleti di punta, grazie a proficui rapporti sportivi instaurati con società svedesi, hanno potuto allenarsi su terreni tecnicamente interessanti e formativi per atleti che puntano alla nazionale maggiore.

Nei recenti anni passati hanno vestito la maglia azzurra della Nazionale Senior e Junior 9 atleti besanesi.

Uno dei risultati di maggior valore è stata la convocazione ai Mondiali assoluti svoltisi nel mese di luglio 2017 in Estonia, di tre atlete besanesi: Anna Caglio, Eleonora Donadini e Irene Pozzebon; le quali hanno vestito la maglia della Nazionale italiana anche nelle stagioni successive.

Diverse sono state anche le convocazioni per la rappresentativa Junior a manifestazioni internazionali: Francesco Magenes, Marco Di Stefano e Matteo Mandelli.

Innumerevoli sono stati i titoli italiani vinti in questi anni dalla società nelle diverse categorie, sia a livello individuale, che nelle prove a staffetta. 

La Besanese nel ranking italiano.

Nel 2006 la Polisportiva Besanese risultava essere la dodicesima Società italiana nella speciale classifica della Federazione. L’importante lavoro tecnico-organizzativo e l’impegno degli atleti, Giovani, Assoluti e Master, ha permesso di conquistare il 2° posto nella classifica Generale del Campionato di Società della Federazione Italiana Sport Orientamento per cinque anni consecutivi (2010,2011,2012,2013, 2014), e di raggiungere il gradino più alto del podio nelle ultime sei stagioni agonistiche : 2015, 2016, 2017, 2018, 2019, 2020.

Non solo agonismo…

La sez.orienteering non si occupa solo di agonismo, ma promuove lo sport orientamento sia attraverso manifestazioni promozionali, che vengono proposte nei centri storici dove risulta più semplice la pratica dell’orienteering, sia attraverso corsi base e Corsi di Avviamento allo Sport che coinvolgono ragazzi dai 10 ai 13 anni.

La sezione Orienteering non pratica solo gare di Corsa di orientamento, il settore più importante del movimento orientistico, ma partecipa con i suoi atleti anche a manifestazioni di Mountain bike orienteering, sci di fondo orientamento e Trail-O (orientamento di precisione). Anche in queste specialità si contano numerosi titoli italiani e partecipazioni a meeting internazionali e campionati mondiali.

Formazione dei quadri tecnici

La Polisportiva Besanese cura in particolar modo la crescita dei suoi quadri tecnici che si formano attraverso i corsi della FISO. Attualmente sono presenti Istruttori, Allenatori, Tracciatori, Direttori gara, Omologatori e Maestri, figure necessarie perché sia possibile proporre gare e manifestazioni orientistiche di elevato livello qualitativo.

Interesse dei Media in forte crescita

La federazione italiana (FISO) ha compiuto numerosi sforzi per aumentare la diffusione mediatica dello sport orientamento, grazie, e soprattutto, alla collaborazione con canali sportivi (es. Rai Sport) che trasmettono puntualmente le manifestazioni nazionali più importanti del panorama orientistico. 

0
Tesserati

Vuoi unirti a noi? Contattaci!