Pranzare e cenare a Fuipiano

Numerose sono le possibilità per pranzare e cenare a Fuipiano:

Dalla sera di sabato 9 giugno saranno disponibili Menu a prezzi convenzionati presso il Tendone della Proloco al Ritrovo e presso alcuni ristoranti locali.

A questo link potete visionare il menù offerto dalla Proloco.

Al seguente link invece il Menù convenzionato offerto dai ristoranti locali. 

Per una pizza sarà aperto sia sabato sera che domenica a pranzo il Bar Pizzeria Resegone ( tel. 035-856007).
Naturalmente è sempre gradita la prenotazione.

Ancora molti alloggi disponibili a Fuipiano

Ci sono ancora diverse soluzioni disponibili per alloggiare a prezzo convenzionato nella zona di Fuipiano Valle Imagna, sia case private che bed & breakfast o alberghi. Soluzioni anche per gruppi numerosi e saccopelisti.

Vi consigliamo di contattare la proloco di Fuipiano per far conoscere le vostre esigenze; faranno il possibile per aiutarvi.

Email: prolocofuipiano@libero.it

Contatti telefonici

Pamela +39 3491944315
Antonella +39 3331195296

Al seguente link è possibile visualizzare la mappa dell’area di Fuipiano, con segnata l’area embargata e le  zone di interesse.

Possibilità di pernottamento a Fuipiano

Si avvisano atleti e partecipanti che è possibile soggiornare nel paese di Fuipiano, astenendosi dal visitare ed inoltrarsi nei boschi e terreni circostanti il centro abitato pena la squalifica. Al seguente link è possibile visionare il dettaglio delle aree accessibili e quelle vietate.

La proloco di Fuipiano è in attesa delle vostre richieste per le unità ricettive, per darvi il massimo sostegno, supporto e mettervi a vostro agio per essere nelle migliori condizioni per il giorno della gara. Telefonate o scrivete per far conoscere le vostre esigenze, faranno il possibile per aiutarvi.

Emailprolocofuipiano@libero.it

Contatti telefonici

Pamela +39 3491944315
Antonella +39 3331195296

La Besanese premiata per la vittoria al Campionato Italiano di Società 2017

Susegana (TV) 24/03/2018.

Al termine della prima manifestazione nazionale, la Federazione Italiana Sport Orientamento ha conferito alla Polisportiva Besanese, per il terzo anno consecutivo, il titolo di Società Campione d’Italia (2015-2016-2017).

Il titolo, una conferma negli anni,  premia il lavoro  degli atleti e dei tecnici besanesi.

La speranza è che il 2018 possa avvicinare sempre più giovani al nostro sport e alla nostra Società. Giovani che saranno affiancati nella loro crescita dagli atleti Assoluti e Veterani, assi portanti agonisticamente e organizzativamente della nostra sezione.

Strabesana 2018: un grande successo!

1100 podisti hanno sfidato le temperature polari di domenica 25 febbraio per sfidarsi, ma anche per conoscere i sentieri di Besana e dintorni.

Come tutte le “Non competitive” anche la manifestazione organizzata dagli orientisti besanesi ha permesso di far apprezzare luoghi sconosciuti e ignorati dai più. Sentieri, cascine, agriturismi e lingue di bosco hanno fatto da cornice alla più fredda delle 4 edizioni.

1100 coraggiosi , atleti e semplici turisti, si sono trovati ancora una volta lungo i percorsi di 7-13-15 e 20 chilometri, uniti dal desiderio di trascorrere una domenica mattina all’aria aperta.

La “Panoramica “ ha stupito, per la semplice bellezza degli scenari, ancora una volta. Arrivederci alla prossima edizione : l’ultima domenica di febbraio 2019.

Uno scorcio della campagna Besanese
I nostri apripista, che hanno inaugurato il percorso da 20km partendo con il buio
Classifica gruppi 2018: grande sfida per il vertice!

Corso Base 2018

La Polisportiva Besanese organizza un corso base di Orienteering a Besana in Brianza nei giorni 6-7-8 aprile 2018. Il corso è aperto a tutti! 

Per maggiori informazioni, consultare il volantino a questo link.

La 50 Lanterne 2017

Questa mattina si è svolta la 5^ edizione dell’ormai classica 50 Lanterne. La formula di gara prevede il raggiungimento di 50 punti di controllo, privi di codice, in un tempo massimo di 3 ore.

Sono stati circa 130 i partecipanti, ma solo cinque orientisti hanno completato tutta la prova nel tempo previsto: oltre a Alessio Tenani e Samuele Curzio, che hanno concluso la prova in 2h12′, anche Luigi Giuliani, Simone Rocca e Lorenzo Pinna sono riusciti a raggiungere tutte e 50 le lanterne nelle 3 ore a disposizione. Numerosi i fuori tempo massimo per errati calcoli temporali o a causa della durezza del percorso, che si snodava nella campagna tra i valloni del Rio Pegorino e del Cantalupo.

La manifestazione si è conclusa con le premiazioni dei Campioni Lombardi e dei migliori orientisti che si sono sfidati sui circuiti della nostra regione.

Sono disponibili le classifiche al seguente link.

Ecco alcune foto delle premiazioni:

Podio percorso 3.0 W19-34
Podio percorso 3.0 M19-34 no compass
Podio percorso corto 1.30